Concorso SNA 2020: bando, requisiti, titoli e domanda

I requisiti, la domanda e i titoli preferenziali per il Bando di Concorso SNA 2020 per 315 allievi dirigenti

Share

Nella Gazzetta Ufficiale 4^ serie concorsi ed esami n.50 del 30-06-2020 è stato pubblicato il bando del Concorso SNA 2020 per l’ammissione di 315 allievi al corso-concorso di formazione dirigenziale per il reclutamento di 215 dirigenti nelle amministrazioni statali, anche a ordinamento autonomo e negli enti pubblici non economici.
Le domande sono aperte fino al 25 Luglio, data indicata a seguito di alcuni problemi tecnici al sistema informatico utilizzato per le iscrizioni.
Il titolo di studio richiesto è una laurea magistrale o specialistica, oppure un diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamento didattici stabiliti dal DM 509/1999. Ammessi anche dottorato di ricerca, master di secondo livello o diploma di specializzazione.

Consulta QUI il bando integrale

Nei prossimi paragrafi vediamo come fare domanda, quali prove sono previste ed eventuali titoli preferenziali da inserire per la valutazione.

Requisiti Concorso SNA 2020

candidati al concorso SNA devono essere in possesso dei requisiti generali e specifici (che riportiamo di seguito) entro il termine ultimo per l’invio delle domande. Sono:

  • cittadinanza italiana;
  • idoneità fisica allo svolgimento del concorso e alle mansioni legate al ruolo (i vincitori potrebbero essere sottoposti a una visita di controllo per verificare la veridicità delle informazioni rilasciate in fase di domanda);;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere dichiarati decaduti dall’impiego statale ai sensi dell’art. 127, comma 1, lettera d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato;
  • non essere stati licenziati per motivi disciplinari o per aver conseguito l’impiego o sottoscritto il contratto di lavoro con produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti.

Per quanto riguarda il titolo di studio o l’esperienza maturata sono ammessi:

  • soggetti con laurea magistrale o specialistica, oppure diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamento didattici stabiliti dal DM 509/1999 nonchè dottorato di ricerca, master di secondo livello o diploma di specializzazione;
  • dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni con laurea specialistica o magistrale, oppure del diploma di laurea, che abbiamo almeno 5 anni di servizio in posizioni per le quali sia richiesta la laurea.

I titoli di studio conseguiti all’estero sono validi per l’ammissione se dichiarati equipollenti o equivalenti a titoli universitari italiani secondo l’attuale normativa.

ATTENZIONE: la dichiarazione di equivalenza va acquisita anche se già ottenuta per altri concorsi. La modulistica per la richiesta è reperibile sul sito www.funzionepubblica.gov.it.

Concorso SNA 2020: come compilare e inviare la domanda

La domanda di partecipazione deve essere presentata compilando il modulo elettronico presente sul sistema «Step-One 2019», all’indirizzo https//ripam.cloud, previa registrazione.
Per accedere sono necessarie credenziali SPID e un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale.
Il termine per la presentazione della domanda è fissato al 25 Luglio. Nella domanda il candidato deve fornire i propri dati personali e deve autocertificare la presenza dei requisiti richiesti dal bando cliccando sulle apposite opzioni.
Al termine della procedura di iscrizione al Concorso Sna il sistema rilascia una ricevuta elettronica che deve essere stampata e presentata alle prove.
Per la partecipazione deve essere versata la tassa concorsuale dell’ammontare di 10 euro seguendo le indicazioni fornite dalla piattaforma ed entro le ore 23:59 del 25 Luglio.

ATTENZIONE: I candidati diversamente abili, nello spazio previsto dal modulo elettronico, devono specificare la necessità di ausili e/o tempi aggiuntivi per le prove e documentare con apposita dichiarazione rilasciata dalla commissione medico-legale dell’ASL di riferimento.

Concorso SNA 2020: valutazione titoli e preferenze

La Commissione esaminatrice del Concorso SNA redigerà la graduatoria sulla base del punteggio ottenuto nelle due prove scritte e nella prova orale.
Non sono richiesti ulteriori titoli per la valutazione. A parità di merito per stilare la graduatoria faranno però la differenza i seguenti titoli preferenziali:

  • essere insigniti di medaglia al valor militare,
  • essere mutilati ed indvalidi di guerra ex combattenti;
  • essere mutilati ed invalidi per fatto di guerra;
  • essere mutilati e invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;
  • essere orfani di guerra;
  • essere orfani dei caduti per fatto di guerra;
  • essere orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;
  • essere feriti in combattimento;
  • essere insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra, nonchè capi di famiglia numerosa;
  • essere figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattenti;
  • essere figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra;
  • essere figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;
  • essere genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti in guerra;
  • essere genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra;
  • essere genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;
  • aver abbiano prestato servizio militare come combattenti;
  • avere prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno, in una pubblica amministrazione;
  • coniugati e non coniugati con riguardo al numero dei figli a carico;
  • essere invalidi e mutilati civili;
  • essere militari volontari delle Forze armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma.

Sono considerati titoli preferenziali anche:

  • aver svolto un periodo di perfezionamento presso l’ufficio per il processo con esito positivo;
  • aver completato il tirocinio formativo presso gli uffici giustiziari con esito positivo.

A parità di merito e di titoli la preferenza è determinata da:

  • numero di figli a carico, sia per sposati che per non sposati;
  • aver prestato lodevole servizio nelle amministrazioni pubbliche;
  • aver svolto un periodo di stage presso gli uffici giudiziari.

Se a seguito della valutazione dei titoli due o più candidati si sono collocati in pari posizione è preferito il candidato più giovane.


Share

Libro suggerito

Kit completo per il concorso SNA 315 posti: Manuale + Quiz
Vai su amazon Vai allo shop Maggioli
Concorso SNA 315 posti – Manuale di preparazione a tutte le prove
Vai su amazon Vai allo shop Maggioli
Concorso SNA 315 posti – Quiz con soluzione commentata
Vai su amazon Vai allo shop Maggioli