Le prove: preselettiva, scritta e orale

La selezione del Concorso Ripam 2020 per laureati consiste nello svolgimento di 3 prove nonché nella valutazione dei titoli posseduti dal candidato, che viene effettuata dopo il colloquio orale solo per i candidati risultati idonei nella suddetta prova, nella verifica delle dichiarazioni fatte e della documentazione prodotta in fase di domanda.

Di seguito vediamo le principali informazioni e le 3 prove nel dettaglio: preselettiva, scritta e orale.

Come presentarsi alle prove: cosa portare e cosa non portare

Alle prove i candidati devono presentarsi con:

  • Un valido documento di riconoscimento;
  • Codice fiscale;
  • Ricevuta rilasciata al termine della compilazione della domanda.

In aula ai candidati viene assegnata una postazione informatica e non è possibile introdurre:

  • fogli per scrivere;
  • pubblicazioni, raccolte normative, vocabolari, testi e appunti di qualsiasi natura;
  • telefoni cellulari o altri dispositivi mobili utili alla memorizzazione, alla comunicazione dei dati e allo svolgimento di calcoli.

Ovviamente non è possibile interagire con altri candidati durante la prova.

 

Concorso Ripam 2133: la prova preselettiva

La prova preselettiva per accedere al Concorso 2133 funzionari Ripam consiste in un test con 50 quesiti a risposta multipla, dei quali:

25 quiz attitudinali: che servono per verificare le capacità logico-deduttive, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale;
5 quiz di lingua inglese: livello B1 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue;
20 quiz per competenze: per verificare la conoscenza di diritto costituzionale, diritto amministrativo, contabilità dello Stato e degli enti pubblici.

nb. Le risposte già date possono essere corrette fino al termine del tempo previsto.
Durata: la prova ha una durata massima di 70 minuti
Sedi: la prova si svolge con strumenti informatici presso sedi decentrate.
Convocazione: ogni comunicazione in merito (convocazioni, luogo e data, misure per la tutela della salute) sono pubblicate sulla piattaforma «Step-One 2019» almeno 10 giorni prima dell’effettivo svolgimento.
Diversamente abili: sono esentati dalla prova preselettiva i candidati diversamente abili, con percentuale di invalidità pari o superiore all’80%, in base all’art.20 comma 2-bis della legge 104/1992.
Assenza: tutti i candidati convocati sono tenuti a presentarsi nell’ora e nella data indicata dalla convocazione. L’assenza, così come il mancato rispetto delle misure a tutela della salute pubblica, comporta invece l’esclusione dal concorso.

Banca dati preselettiva Concorso Ripam 2133 funzionari

La banca dati concorsi pubblici è l’insieme dei quesiti dalla quale verranno estratte le domande per la prova. Può essere pubblicata prima dell’esame o successivamente. Generalmente, la pubblicazione preventiva consente ai candidati di memorizzare le domande anche se l’ordine delle risposte precompilate potrebbe essere variato, ma per il Concorso funzionari amministrativi Ripam non è prevista la pubblicazione prima dello svolgimento della preselettiva.

Valutazione della prova preselettiva

A ciascuna risposta è attribuito questo punteggio:

  • risposta esatta: +1 punto;
  • mancata risposta o risposta per la quale siano state marcate due o più opzioni: 0 punti;
  • risposta errata: -0,33 punti.

Il punteggio della prova preselettiva non concorre a formulare il voto finale. Si considera superata da un numero di candidati pari a 4 volte i posti a concorso, così come dai candidati con il medesimo punteggio dell’ultimo idoneo.

 

Concorso Ripam 2133: la Prova Scritta

La prova scritta per il Concorso Ripam 2133 funzionari, viene gestita come la prova preselettiva, consiste in un test con 50 quesiti a risposta multipla e si divide in due parti:

Prima parte della prova scritta

La prima parte prevede 40 quesiti per verificare la conoscenza delle seguenti materie:

  • diritto pubblico (diritto costituzionale, ivi compreso il sistema delle fonti e delle istituzioni dell’Unione europea; diritto amministrativo, con particolare riferimento al codice dei contratti pubblici e alla disciplina del lavoro pubblico e responsabilita’ dei pubblici dipendenti; reati contro la pubblica amministrazione),
  • diritto civile (con esclusivo riferimento alla responsabilita’ contrattuale ed extracontrattuale),
  • organizzazione e gestione delle pubbliche amministrazioni, contabilita’ di Stato ed elementi di economia pubblica;

Seconda parte della prova scritta

La seconda parte della prova scritta prevede 10 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo. Questi descrivono situazioni concrete di lavoro, per questo motivo sono state scelte per valutare le capacità di giudizio dei candidati.

Dove si svolge la prova scritta

La prova si svolge presso sedi decentrate e con il supporto di sistemi informatici. Le risposte già date possono essere corrette fino al termine del tempo utile. Ogni comunicazione in merito (convocazioni, luogo e data, misure per la tutela della salute) sono pubblicate sulla piattaforma «Step-One 2019» almeno 10 giorni prima dell’effettivo svolgimento.

Valutazione prova scritta

Alla prima parte viene attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: +0,6 punti;
  • mancata risposta o risposta per la quale siano state marcate due o piu’ opzioni: 0 punti;
  • risposta errata: -0,2 punti.

La seconda parte è così valutata:

  • risposta più efficace: +0,6 punti;
  • risposta neutra: +0,3 punti;
  • risposta meno efficace: 0 punti.

Alla prova è assegnato un punteggio massimo di 30 punti ma si intende superata con almeno 21/30.

Banca dati

Non è prevista la pubblicazione della banca dati prima dello svolgimento della prova.

 

Concorso Ripam 2133: la Prova Orale

La prova orale consiste in un colloquio interdisciplinare.

Le materie della prova orale

  • tutte le materie della prova scritta;
  • lingua inglese, attraverso la lettura, la traduzione di un testo e una conversazione che attesti il livello B1 di competenza linguistica;
  • conoscenza delle tecnologie informatiche e delle competenze digitali per favorire processi di innovazione e di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione. Questo ultimo esame può essere svolto in videoconferenza.

Convocazione

L’avviso di convocazione e le misure di tutela della salute pubblica vengono pubblicate almeno 10 giorni prima sulla piattaforma «Step-One 2019».

Valutazione prova orale

Il punteggio massimo che si può conseguire alla prova orale è di 30 punti. I candidati sono idonei con un punteggio minimo di 21/30.

La valutazione dei titoli

La valutazione dei titoli viene resa nota esclusivamente per gli idonei.

 

Comunicazioni diario prove preselettiva, scritta, orale ed esiti

Ogni comunicazione sul concorso ripam 2020 viene pubblicata su Step-One 2019.

Come anticipato, almeno 10 giorni prima dell’effettivo svolgimento della prova verrà data notizia del calendario, delle convocazioni e delle misure di tutela della salute da rispettare.

Gli esiti verranno pubblicati sulla stessa piattaforma.

 

Graduatoria di merito e scelta amministrazioni

La graduatoria finale è validata dalla Commissione Ripam e comunicata alle amministrazioni coinvolte.

I vincitori sono i soggetti collocati in posizione utile in graduatoria, ovvero nei posti banditi dal concorso ripam, e con i requisiti di accesso richiesti.

Gli idonei invece sono i candidati che hanno superato le prove ma che non si sono collocati in posizione utile per ottenere un posto al termine della procedura.

L’avviso di pubblicazione della graduatoria viene pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della repubblica italiana 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

A seguire, verrà pubblicato l’avviso con le modalità di scelta delle amministrazioni e di invio del curriculum vitae. Attenzione: ci sarà un termine stabilito, all’infuori del quale non sarà più possibile esprimere preferenze.

Ogni comunicazione è comunque veicolata su«Step-One 2019».

Le assegnazioni vengono effettuate sulla base delle preferenze espresse e l’ordine in graduatoria.

 

Il Contratto di lavoro

Gli assunti devono rimanere nel posto di prima destinazione obbligatoriamente per tutto il periodo previsto dalla normativa vigente. Il contratto è a tempo indeterminato. Non si procede a instaurare il rapporto di lavoro con i candidati che avviano superato il limite d’età previsto dalla normativa.

Libro suggerito

Concorso 2133 Funzionari Amministrativi Ripam. Prova Preselettiva: Manuale + Quiz con soluzione commentata (Italiano) Copertina
Vai su amazon Vai allo shop Maggioli